Streghe Wiki
Advertisement

L' Eterna Primavera è una primavera magica bloccata in una dimensione parallela. Solo le ninfe possono accedervi e il loro satiro è l'unico essere che può comandarle di aprirla. Le acque magiche della primavera concedono l'immortalità e l'invincibilità al bevitore e possono guarire qualsiasi ferita, non importa quanto grave. Tuttavia, di norma, a nessuno è permesso bere da essa.

Ogni ninfa del legno trasporta anche una goccia di acqua di sorgente per ricordare a se stessi la loro responsabilità di proteggerla. Per aprire la primavera, le ninfe toccano molto una grande pietra nella posizione della primavera.

Storia[]

Il demone Tull impersonò un Satiro dopo che l'ultimo fu ucciso da suo fratello Xavier. Egli aveva progettato di indurle a rivelare loro la sorgente. Dopo che Daisy e Miranda aprirono la sorgente, Tull bevve da essa, ed ottenne l'immortalità. Paige riuscì a distrarlo abbastanza a lungo da permettere alle ninfe di chiudere la sorgente in modo che Tull non potesse raccogliere più acqua per suo fratello che venne poi sconfitto da Piper e Phoebe. Le Streghe del Trio si resero conto che non potevano sconfiggerlo, quindi Paige e Piper lo trasformarono in un albero con un incantesimo.[1]

Galleria[]

Riferimenti[]

  1. Come visto nell'episodio "Le ninfe dei boschi".
Advertisement