Streghe Wiki
Advertisement
Per il Bene o per il Male

Le Streghe del Trio buone e le loro controparti malvagie

Nell'universo di Streghe, la moralità non è una questione di percezione, ma un obiettivo assoluto. "Bene" e "Male", piuttosto che essere un'etichetta per un particolare modello di comportamento, è un'affiliazione stabilita, come se fossero i partiti politici del mondo soprannaturale. Ognuno ha una gerarchia, agenti e un'agenda. Come con i gruppi politici, i personaggi sono pienamente consapevoli della loro affiliazione e hanno la capacità di passare da uno all'altro con relativa facilità.


Natura[]

Leo: "La morte è parte della vita"
Alfa: "La morte naturale si. Ma non certo, quella causata dall'inutile, infinita battaglia tra il Bene e il Male."
Leo: "Non è inutile. È necessaria. E quando il bene vince..."
Alfa: "Vince? È un dualismo destinato a riprodursi in eterno. Che non fa altro che alimentare se stesso. Per questo è una battaglia che va avanti sin dall'inizio dei tempi. Non c'é vincitore."
— Leo e le Incarnazioni discutono sulla natura del Bene e del Male.

Stranamente, il comportamento sia buono che cattivo sembra essere una conseguenza dell'affiliazione di un personaggio, piuttosto che il contrario. Cioè, un personaggio non appartiene al Male perché è egoista e crudele; il loro egoismo e la loro crudeltà sono il risultato dell'essersi affiliati al Male. Un personaggio altrimenti buono che è forzatamente convertito al Male inizierà a manifestare egoismo e crudeltà. Un personaggio altrimenti malvagio che viene convertito con al Bene scoprirà che il proprio egoismo e la propria crudeltà svaniranno spontaneamente.

Tuttavia, poiché il mondo non è solo bianco e nero, un essere buono può commettere un atto di grande male senza essere essere dalla parte del male. Un esempio del genere è stato quando Leo e il futuro Chris uccidono spietatamente delle Valchirie per aiutare Le Streghe del Trio. Sebbene il ragionamento alla base di ciò non sia chiaro, potrebbe essere perché si sentivano in colpa per le loro azioni e le loro azioni erano motivate dal desiderio di servire il Bene Superiore. Un altro esempio è che Christy Jenkins credeva di servire il Bene Superiore uccidendo le Streghe del Trio, e Neena credeva di aver fatto quello che aveva fatto per il Bene Superiore. Le creature malvagie, tuttavia, generalmente amano uccidere e generalmente hanno solo ragioni meschine per farlo.

Organizzazione[]

Le forze del Bene, guidate dal Consiglio degli Anziani, sono costituite da buone Streghe, Angeli Bianchi, Angeli, ed esseri soprannaturali benevoli come Leprecauni e Ninfe. Gli esseri buoni forniscono guarigione, favoriscono emozioni positive e tentano di proteggere gli innocenti e sconfiggere il male.

Le forze del Male, sotto la guida della Sorgente di Tutti i Mali e della Triade, sono costituite da demoni, stregoni, streghe cattive, Angeli Neri e vari esseri soprannaturali maligni come Banshee, Vampiri e Arpie. Gli Esseri Malvagi si occupano principalmente di acquisire potere, compiere atti di crudeltà, distruggere potenti Esseri Buoni, tentare di danneggiare innocenti e aumentare la propria influenza nel mondo mortale.

Equilibrio[]

Una parte prevista del Grande Disegno è che ci deve essere un equilibrio tra il Bene e il Male, altrimenti il mondo smetterà letteralmente di girare. Qualsiasi passaggio tra le due parti deve avvenire naturalmente, nel tempo e per libero arbitrio della creatura. Qualsiasi altro tipo di conversione è pericoloso. Come mostrato in "Per il bene o per il male?", un mondo con troppo bene è pericoloso quanto un mondo con troppo male.

In "Per il bene o per il male? (2ª parte)", il "mondo perfetto" che Gideon ha creato nel suo complotto per distruggere Wyatt ha dimostrato i pericoli di un mondo che era interamente dedicato alla punizione dei colpevoli. In questo mondo, ogni piccola violazione delle regole era un reato capitale, con la pena spesso a dir poco nulla se non la rimozione degli arti e, il più delle volte, la morte.

Neutralità[]

Alcuni esseri soprannaturali sono Neutri, come l'Angelo della Morte. Non sono allineati né con il Bene né con il Male e non partecipano all'eterna lotta tra di loro. Invece, svolgono altre funzioni per mantenere il Grande Disegno, o sono liberi di perseguire i propri programmi. Va notato che la Neutralità non è un'affiliazione, indica solo una mancanza di affiliazione con il Bene o il Male. Due esseri Neutrali, come un Avatar e un Angelo del Destino, non saranno necessariamente amichevoli l'uno con l'altro.

Altri esseri Neutrali includono le Incarnazioni, che non si allineano con il bene o il male, ma agiscono in modo indipendente nel loro tentativo di creare l'Utopia. Cercano di cambiare il Grande Designo piuttosto che mantenerlo così com'è.

Si dice che ci sarà una battaglia finale tra il bene e il male, per la quale tutte le Valchirie si allenano, per combattere dalla parte del Bene. Non è stato mai menzionato in Streghe quando questo accadrà.

Note e Curiosità[]

  • Ci sono stati casi in cui la percezione del bene e del male a riguardato il comportamento e le intenzioni di una persona piuttosto che la sua specie. Gli esempi sono i seguenti:
    • Brendan Rowe, che desiderava perdere i suoi poteri e lo status di stregone.
    • Cole Turner, che ha usato i suoi poteri demoniaci per il bene dopo essersi innamorato di Phoebe Halliwell.
    • Il Bambino Manticora era stato allevato nel bene, ed venne iniziato sulla via della bontà da suo padre, Derek.
    • Gideon, che sacrificò le vite di Sigmund e Chris Halliwell, e tentò di uccidere Wyatt Halliwell per quello che credeva essere il Bene Superiore.
    • Leo Wyatt, percorse brevemente un sentiero oscuro dopo aver ucciso Gideon, questo lo portò a venire facilmente manipolato dal male e uccidere Zola.
    • Kyra, ella aveva visto il bene attraverso il male e per questo, voleva diventare umana.
    • Drake dè Mon, che nonostante fosse un demone, crebbe studiando letteratura, cosa che gli permise di provare emozioni, e desiderare di diventare umano.
    • Kyle Brody considerava tutti le Incarnazioni malvagie a causa di ciò che gli era successo da bambino, questo, lo portò ad agire in modo spericolato nei loro confronti, incluso in quelli di Leo, che all'epoca, quando i due si incontrarono, era un Anziano.
Advertisement